• I beni dall'appartenenza egoistica alla fruizione solidale
I beni dall'appartenenza egoistica alla fruizione solidale

I beni dall'appartenenza egoistica alla fruizione solidale

L'opera si compone di quattro parti: riflessioni sull'oggettività giuridica; esame della classificazione dei beni; valut azione delle proposte di riforma; possibili ricostruzioni di nuove realtà giuridiche e dei relativi criteri per la loro classificazione e regolamentazione. L'indagine analizza l'oggettività giuridica ricostruita in una dimensione prettamente funzionale: il bene è un insieme di "fasci di utilità", essendo la sua potenzialità di fruizione il parametro di riferimento nella transizione dalla cosa, quale entità pregiuridica, al bene in senso giuridico. In questa prospettiva il problema dell'appartenenza del bene non è più da inquadrare in chiave egoistica, ma va collocato in un contesto solidale: l'accesso e il godimento dei beni comuni sono condivisi, attraverso meccanismi virtuosi funzionali alla valorizzazione del patrimonio comune dell'umanità. Vedi di più